Please consider registering
guest

sp_LogInOut Log In sp_Registration Register

Register | Lost password?
Advanced Search

— Forum Scope —




— Match —





— Forum Options —





Minimum search word length is 3 characters - maximum search word length is 84 characters

No permission to create posts
sp_Feed Topic RSS sp_TopicIcon
FINGER WC NET
14-12-2013
6:39 pm
Avatar
FrancoEsse
Salento
Member
Forum Posts: 761
Member Since:
22-03-2008
sp_UserOfflineSmall Offline

nel mio post rispondevo a Valdex senza nessuna disputa o polemica, anzi.
Anche se, non c'è nulla di male nella disputa o nella polemica se fatta con toni giusti.
Valdex, per il suo lessico e argomentare, è persona stimolante. Spero che vorrà continuare il discorso. Magari in pvt (se pubblicamente risulta noioso o pedante).

Lungi da me, caro Andrea, patteggiare per la "supremazia", o peggio il rispetto, delle regole musicali.
Anzi, diciamo che preferisco i "violatori di regole" che non i pedissequi rigorosi esecutori.
La musica Jazz non sarebbe nata senza la violazione di regole armoniche ormai "stagionate" (questa è mia opinione) della musica classica.

Rispondevo all'affermazione circa la "vicinanza" tra Bach e i bluesman delle origini per il semplice fatto di usare le "stesse note"(semplificando moltissimo quanto scritto da Valdex, che spero mi perdonerà!).

Permettimi di non concordare circa la definizione di "scala naturale" e sul fatto che le "stesse" note (e lo stesso numero di note) siano in comune (o considerate alla stessa maniera) nelle altre musiche.

Ma, giustamente, il discorso si fa lungo.

14-12-2013
10:05 pm
Avatar
brucelucio
Member
Forum Posts: 122
Member Since:
25-04-2010
sp_UserOfflineSmall Offline

Io, per la cronaca, mi riferivo al filosofare e alle considerazioni musicali di carattere aleatorio (per me) che i due  "Pitagorici" argomentavano cosi' coltamente. 

Per quanto riguarda la teoria, non e' che a me interessa solo la musica ad orecchio, cercare di suonare in tal maniera cioe'; anzi, sono molto interessato alla teoria musicale ed ho parecchi libri dai quali cerco di trarre il segreto del suonare Be-bop. Si, la chitarra polifonica mi piace, soprattutto il flatpicking ed il country ma non sono affatto indifferente alle innumerevoli regole teoriche e pratiche del Jazz che alla fine ti permettono di suonare improvvisando rendendoti davvero libero nell' esprimere il tuo impulso melodico seguendo pero' sempre i binari della logica armonica. Solo studiando perfettamente l' Italiano puoi permetterti di esprimere cio' che la mente conserva in potenza, cimentandoti eventualmente  anche anche virtuosismi linguistici. Cosi' e' per la musica, penso.

Jimi Hendrix lo aveva capito e secondo me, pur di poter "dialogare" con i jazzisti (Miles Davis) sarebbe stato disposto ad uno studio piu' accurato. Lo stesso Marknopfer ha cominciato a comporre con piu' consapevolezza ed in maniera piu' complessa, quando ha preso in mano un libro di teoria e ha cominciato a studiarlo (Your latest trick, etc...)

15-12-2013
8:05 pm
valdex
valdex
Member
Forum Posts: 45
Member Since:
26-08-2012
sp_UserOfflineSmall Offline

Uno.

Avevi ragione Franco Esse.

Il gamelan con la chitarra è impraticabile. Ho cancellato il link.

Poi però mi sono venuti in mente i raga di Davy Graham con la chitarra. Il raga con la chitarra non si può fare. Buttato anche Davy. Ciao Dave. E tutti gli adattamenti per chitarra di hornpipes? Via pure quelli.

Bene, un po’ di spazio nella discoteca.

Ma una volta iniziato è difficile fermarsi… suonare musica per clavicembalo e violino o tiorba sulla chitarra? Abominio. Un falò di Segovia e compagnia suonante.

Senza contare gli adattamenti per pianoforte del clavicembalo ben temperato… vola via anche Glenn Gould.

Sto continuando con l’epurazione…

Mi sorge il sospetto che non esista opera d’arte che non nasca da una contaminazione, da un furto o da una manomissione. Ma forse è solo un sospetto.

Si rischiano le categorie tassidermiche…

Due.

La teoria, come l’otite, deriva dall’orecchio.

La conoscenza della teoria è utile ma non è sempre indispensabile. Perlomeno nell’ambito di certa musica.

Però, se vogliamo fare un paragone marinaro diciamo però che mentre per una navigazione costiera o lacustre non è indispensabile la conoscenza totale delle regole, per la navigazione d’altura lo è.

La teoria, che è ben altro che la capacità di scrivere o leggere la musica, assolve al duplice scopo di creare e comunicare la musica. Se ci serve usiamola, sennò lasciamola lì dove stà. Anche Youtube sfagiola a dovere.

In definitiva siamo folksters…

Tre.

Riguardo a Bach e Big Bill. Non ho detto che condividono le stesse radici (anche se... se mi tira l’istinto ERISTICO potrei farlo) ma bensì che ambedue camminano sulla via della tradizione. Ognuno la sua, ovviamente.

Quattro.

Ho sognato Bach che entra al Five Spot mentre suona il quintetto di Miles. Magari un giorno ve lo racconto.

Omaggi.

15-12-2013
8:13 pm
valdex
valdex
Member
Forum Posts: 45
Member Since:
26-08-2012
sp_UserOfflineSmall Offline

Dimenticavo.

Cinque (da sviluppare, ho finito la vodka).

Esiste un aspetto della musica che andrebbe valutato. L’aspetto rituale. Che coesiste con l’aspetto artistico che però è nettamente secondario. La musica religiosa per esempio. Ma anche il rock per esempio…

15-12-2013
11:38 pm
Avatar
FrancoEsse
Salento
Member
Forum Posts: 761
Member Since:
22-03-2008
sp_UserOfflineSmall Offline

"Eristico" è bellissimo Valdex... e grazie per l'irenico intervento.Laugh

Concordo su tutti i punti e hai ragione particolarmente sul tre: non avevo capito la tua frase.

 

nota  a margine.

Nonostante l'accusa di "Pitagorico" (infondata),  spero di non fare la fine di Ippaso. Laugh

 

 

Omaggi sinceri anche a te!

 

 

 

20-12-2013
12:29 am
FINGER WC NET
Ospite

A proposito di musica rituale... Io l'ho cantata per cinque anni... Sono un figlio di Dio... Ei mi mando' quaggiù... Mi diede una famiglia che... Mi ama e pensa a me... Guidami, aiutami, cammina insieme a me... Dimmi quel che devo far... Per ritornare a te... E così via... Fa parte di una raccolta di inni mormoni... Se volete vado avanti...

No permission to create posts
Forum Timezone: Europe/Rome

Most Users Ever Online: 303

Currently Online:
14 Guest(s)

Currently Browsing this Page:
1 Guest(s)

Top Posters:

gioghitàr: 6990

Dario57: 5630

pacotom: 5437

wayx: 5271

rylan131: 4521

nonny guitar: 3965

futre: 3743

Giovanni: 3477

carlottah: 3322

ric velluto: 2991

Member Stats:

Guest Posters: 4

Members: 12967

Moderators: 2

Admins: 2

Forum Stats:

Groups: 6

Forums: 20

Topics: 9675

Posts: 126800

Newest Members:

guitarsocialweb, jensenbreck, konrad

Moderators: margio: 584, moderatore:

Administrators: brandoni: 912, admin: 159