Please consider registering
guest

sp_LogInOut Log In sp_Registration Register

Register | Lost password?
Advanced Search

— Forum Scope —




— Match —





— Forum Options —





Minimum search word length is 3 characters - maximum search word length is 84 characters

sp_Feed Topic RSS sp_TopicIcon
Jim Croce & Maury Muehleisen
10-11-2012
4:09 pm
giampaolo
Member
Forum Posts: 9
Member Since:
26-10-2012
sp_UserOfflineSmall Offline

Ciao a tutti.

Oggi voglio parlare di due cantautori - chitarristi probabilmente non molto gettonati, ma che segnalo vivamente a chi non li conosce.

Jim Croce ha inciso in vita tre soli album, You Don't Mess Around with Jim, Life and Times e I Got a Name.

Maury Muehleisen era la fedele spalla chitarristica di Jim.

Pure lui aveva iniziato la carriera da cantautore, con il molto bello ed altrettanto sconosciuto album Gingerbreadd.

Il manager in comune aveva pensato di farli conoscere e suonare insieme, e dall'unione delle loro chitarre acustiche è nata una alchimia sonora veramente unica.

Sulla base creata dalla chitarra in fingerpicking di Jim, Maury inseriva efficacissimi lick ed assoli e, nelle ballate, raffinate e magistrali tessiture perfettamente complementari a quelle di Jim.

Molto spesso Maury suonava con il capotasto mobile al quinto tasto, mentre Jim suonava "open", e anche questa caratteristica creava nelle canzoni una sonorità, a mio parere, veramente unica.

Ascoltate canzoni come Time in a Bottle, These Dreams ( la mia preferita da ascoltare e da suonare ), Lover's Cross, Dreamin' Again, Photographs and Memories, Operator, Alabama Rain...

Bellissime canzoni che ancora oggi, dopo molti anni, riescono ad emozionarmi e, talvolta, a commuovermi.

Una sera di luglio del 1973, subito dopo un concerto, l'aereo che Jim e Maury avevano preso per trasferirsi ad un'altra citta per un nuovo concerto, ha impattato contro un albero subito dopo il decollo e si è distrutto al suolo.

Jim aveva trent'anni, Maury ventiquattro.

Per chi volesse approfondire l'aspetto chitarristico di Jim e Maury consiglio i due DVD realizzati da Pete Huttlinger per la Homespun Tapes ed il volume " Jim Croce - the Greatest Hits" edito dalla Warner Brothers Publications.

Un saluto e buona chitarra a tutti. 

10-11-2012
4:27 pm
carlottah
Membro
Forum Posts: 3322
Member Since:
30-06-2003
sp_UserOfflineSmall Offline

New York's Not My Home, Box #10, I Got A Name (non sua), Which Way Are You Going, I'll Have To Say I Love You... tutte canzoni meravigliose, bravo che lo ricordi!

Daniele Bazzani
http://www.danielebazzani.com

"Dio mi perdonerà, è il suo mestiere." (Woody Allen)

10-11-2012
5:19 pm
giampaolo
Member
Forum Posts: 9
Member Since:
26-10-2012
sp_UserOfflineSmall Offline

Sono veramente contento che tu, Daniele (ho apprezzato moltissimo il tuo articolo su Nick Drake apparso su Chitarra Acustica), sia anche un estimatore di Jim Croce.

E' veramente importante conservare il ricordo di artisti così grandi.

In soli tre album, Jim è riuscito a donarci una serie incredibile di canzoni indimenticabili.

Sottolineo ancora il grande lavoro chitarristico di Maury Muelheisen nelle canzoni di Jim; a mio parere Maury era un chitarrista acustico fuori dal comune ( purtroppo sconosciuto ai più) e le canzoni di Jim non sarebbero state le stesse senza il suo fondamentale contributo.

Dio li abbia in gloria!

10-11-2012
8:29 pm
hobo68
Member
Forum Posts: 94
Member Since:
01-06-2010
sp_UserOfflineSmall Offline

Grazie per ricordare un grande e purtroppo sottovalutato Croce. È stato un grande sia come autore che come musicista, l'ho ascoltato la prima volta a 13 anni e me ne sono subito innamorato. All'epoca era difficile trovare certa musica e quindi vai dia casette registrate da cassette registrate... Poi per fortuna sono riuscito a trovare prima i vinili poi i cd. Credo se quel maledetto aereo non fosse caduto avrebbe avuto una carriera pari a quella di Taylor.

10-11-2012
10:47 pm
carlottah
Membro
Forum Posts: 3322
Member Since:
30-06-2003
sp_UserOfflineSmall Offline

Lo ascoltai in radio per caso (I got a name) che ero piccolissimo, un amico aveva tutti i dischi e me li passai su cassetta, da allora, mai più smesso! Le parti delle loro chitarre sono fra le cose migliori per due acustiche che mi sia capitato di ascoltare, il livello della scrittura di Jim è immenso, il mio amico Giovanni Pelosi sa bene quanto io ami dire che per me Croce è un James Taylor con più intensità nella voce e una maggior qualità di scrittura, e un giorno mi sopprimerà per questo!

E lo dico perchè lo penso.

C'è una bella raccolta su 2 cd che consiglio a tutti quelli che dicono di amare i grandi artisti.

Daniele Bazzani
http://www.danielebazzani.com

"Dio mi perdonerà, è il suo mestiere." (Woody Allen)

10-11-2012
11:34 pm
Avatar
Luciano PD
Padova
Member
Forum Posts: 304
Member Since:
04-02-2011
sp_UserOfflineSmall Offline

Wow, Jim Croce, credevo di essere l'unico, in quanto ormai vintage, a conoscerlo.

Amo la sua musica, la sua voce, fa parte della mia vita da quando avevo circa 19 anni e ho ancora gli LP in vinile e un paio di spartiti, che poi indicano gli accordi basici, non quello che lui faceva realmente.

Ho conquistato la mia prima morosa "seria" strimpellando I have to say I love you in a song...Cool

Su youtube si trova qualche video, pochi in realtà, con entrambi i personaggi citati.

May you stay, forever Young

11-11-2012
12:06 am
carlottah
Membro
Forum Posts: 3322
Member Since:
30-06-2003
sp_UserOfflineSmall Offline

ho un bel dvd con un sacco di filmati, solo americano però.

Daniele Bazzani
http://www.danielebazzani.com

"Dio mi perdonerà, è il suo mestiere." (Woody Allen)

11-11-2012
4:16 pm
giampaolo
Member
Forum Posts: 9
Member Since:
26-10-2012
sp_UserOfflineSmall Offline

Concordo pienamente con Daniele quando dice che Jim Croce è un James Taylor con più intensità nella voce e maggiore qualità di scrittura.

James Taylor fatto ottime cose, che amo molto, ed altre troppo "easy listening" per i miei gusti.

Jim Croce è molto accessibile senza essere per questo commerciale.

L'ho ascoltato per la prima volta nel lontano 1983, quando una mia compagna di università mi prestò la cassetta "Jim Croce's Greatest Love Songs".

Nei giorni successivi persi il conto di quante volte la riascoltai.

Rimasi immediatamente colpito dal bellissimo intreccio di chitarre; soltanto anni dopo seppi chi era il secondo, bravissimo chitarrista.

Sarei molto felice se il mio ricordo di Jim in questo forum spingesse qualcuno che non lo conosce ad ascoltarlo, apprezzarlo e, magari, ad imparare a suonare le sue canzoni.

Su You Tube si trovano tante canzoni di Jim suonate dal vivo con Maury Muehleisen; segnalo in particolare una bellissima versione di "These Dreams", la mia canzone preferita. 

11-11-2012
8:02 pm
carlottah
Membro
Forum Posts: 3322
Member Since:
30-06-2003
sp_UserOfflineSmall Offline

ecco qui il dvd

io trovo il suo modo di cantare davvero commovente.

Daniele Bazzani
http://www.danielebazzani.com

"Dio mi perdonerà, è il suo mestiere." (Woody Allen)

11-11-2012
8:05 pm
carlottah
Membro
Forum Posts: 3322
Member Since:
30-06-2003
sp_UserOfflineSmall Offline

fatevi un regalo

Daniele Bazzani
http://www.danielebazzani.com

"Dio mi perdonerà, è il suo mestiere." (Woody Allen)

12-11-2012
10:51 am
Giovanni
Membro
Forum Posts: 3477
Member Since:
21-10-2002
sp_UserOfflineSmall Offline

Consiglio a tutti quelli che, come me fino a poco tempo fa, non conoscano Jim Croce, di ascoltare la sua musica.

La ragione per la quale Daniele ha rischiato la soppressioneDevil è che non vedo nessuna ragione al mondo per la quale si debba presentare un artista denigrandone un altro, specialmente con un fan dell'altro...le sue parole furono 'se James Taylor fosse stato bravo, avrebbe potuto essere come Jim Croce'... 'incidente chiarito con Daniele, ma resto dell'idea di preferire, e di gran lunga, James Taylor, senza nulla togliere al valore di questo grande artista meno conosciuto in Italia.

Le osservazioni 'tecniche', scusate, non riesco che a considerarle espressioni di gusto personale...io non ho trovato, ad esempio, un pezzo di Croce all'altezza di 'don't let me be lonely tonight' o di 'shower the people', ma anche il mio è gusto personaleWink, e non voglio cadere nella trappola beatles/stones...

"It's only my opinion, but it should be yours too" (Chet Atkins)

12-11-2012
2:19 pm
giampaolo
Member
Forum Posts: 9
Member Since:
26-10-2012
sp_UserOfflineSmall Offline

Ovviamente, il giudizio che ognuno di noi formula su un artista va oltre l'aspetto tecnico, pure importante, ma è inevitabilmente filtrato dalla sensibilità personale.

Da subito ho sentito la musica di Jim Croce molto vicina al mio mondo interiore, cosa che non è successa con altri artisti sicuramente molto bravi e molto conosciuti.

Un altro esempio che mi viene in mente: amo alla follia la versione per sola voce e chitarra ( elettrica ) che Jeff Buckley ha fatto di una canzone di Leonard Cohen, "Hallelujah", sull'album Grace ( anche in questo caso ho perso il conto delle volte che l'ho riascoltata ).

Magari ad altri non dice assolutamente niente...

12-11-2012
11:58 pm
Dario57
Membro
Forum Posts: 5630
Member Since:
22-11-2006
sp_UserOfflineSmall Offline

Giovanni said:

non voglio cadere nella trappola beatles/stones

Beh, si … non possiamo rischiare di finire cosi` …. lol .. Laugh

" alt="" />

Anche nel mio caso con Jim Croce (e Maury Muehleisen) si sfonda una porta aperta .... ascoltato per la prima volta in un viaggio in America nel 1976 me ne son tornato con i suoi tre vinili. Gingerbreadd lo trovai pochi anni dopo .... come Jim & Ingrid Croce. Arrivai addirittura a comprare un disco di Cashman, Pistilli & West, modesto tra l'altro, solo perche`due di loro avevano prodotto Croce e ne facevano un paio di covers ... 

Qui una intervista a Tommy West dove (fra tante altre cose) racconta anche di Jim Croce e Maury Muehleisen (copio / incollo da Huffington post visto che il link non funziona, sorry ..) :

TW: The beginning of my junior year, I was assigned to be the student conductor of the glee club, and also audition perspective members. In walked a guy with a big nose and a guitar, and it was Jim Croce. He invited me to his house, I invited him to be in glee club, and we became good friends until he died.

MR: Wow. Now, you had been working with Jim on and off throughout the years, even before his records became hits. You had taken him through several stages including recording him and his wife, Ingrid. Can you give us a quick version of that story into how Jim Croce records became hits?

TW: Well, in the beginning, Jim and I used to sing as a duo. First of all, we were in a twelve folk group at Villanova in '62 and '63. Then I graduated, and then he graduated in '65, and by that time, he had met Ingrid and they became a duo. I brought them to New York and introduced them to my partners Terry Cashman and Gene Pistilli, and they were the first act that we signed when we started our production company, Interrobang Productions and publishing company, Blendingwell Music.

We did an album with him. We were on Capitol Records at the time and we gave it to Nik Venet, who was a legendary producer that had done The Lettermen and some early Beach Boys because we figured he had the juice at the label to get Jim and Ingrid started. So, we gave up the production to him, which was a mistake because the album really wasn't very good, and it also led to a period of dissension between all of us.

Then, one day, Jim sent me a cassette with "Time In A Bottle" and a couple of other tunes, and he had started to play with Maury Muehleisen on guitar. Maury was brought to us by a guy who was a classmate of mine at Villanova. We signed Maury and did an album with him on Capitol, which didn't do much, but was critically well received. The thing was, nobody could play guitar like Jim, and Maury helped Jim. I don't know if he helped write the songs, but he was there as Jim was writing a lot of them, and would shape the chord changes and arrange incredible solos. Terry Cashman and I knew we had something special when Maury joined Jim.

MR: Yeah, they had an incredible guitar sound together that no one to this day can duplicate. The perfect example of that sound would be on "Time In A Bottle."

TW: I'd never met another human being who could play like Maury did until I found a kid out here named Matt Jaworski, who plays saxophone and a number of different instruments. He's the only guy I've ever seen that could play both of their guitar parts--not at the same time--but he could play what Maury played, and he could play what Jim played.

MR: Wow. What are his other influences, do you know?

TW: He's a younger guy, but he loves folk music. He loves all that singer-songwriter stuff.

2011-08-17-41g421aDncL._SL500_AA300_.jpg

MR: Maury Muehleisen's album Gingerbreadd has been reissued on CD, right?

TW: Yes.

MR: Alright, I'm getting ahead here. Cashman & West sign with the label ABC-Dunhill, and that's how Jim Croce got his recording contract.

2011-08-30-1853522531.jpeg

2011-08-30-51JsYGXq01L._SL500_AA300_.jpg

2011-08-30-51xEElGuCL._SL500_AA300_.jpg

TW: We had been trying to place the finished You Don't Mess Around With Jim album with a label for months, and nothing would happen. We basically made a deal with ABC to just put out a single and we'd leave them alone. Marty Kupps, the promotion man, got "You Don't Mess Around With Jim" on KHJ, and the rest was history.

Facets invece non l'ho mai preso ... l'originale oggi costa una cifra ....

Mai smesso di apprezzare la musica di Jim Croce in tutti questi anni. Un grande.

Da un certo punto in poi non c'e`modo di tornare indietro. Quello e`il punto che deve essere raggiunto

13-11-2012
5:42 pm
Eliades
Member
Forum Posts: 208
Member Since:
28-02-2006
sp_UserOfflineSmall Offline

Devo ringraziare Giampaolo ( e poi tutti gli altri che sono intervenuti) per avermi riportato alla memoria un artista straordinario che avevo colpevolmente "dimenticato".

Da qualche giorno lo (ri)ascolto ed è un piacere per la mente e per il cuore.

13-11-2012
9:26 pm
giampaolo
Member
Forum Posts: 9
Member Since:
26-10-2012
sp_UserOfflineSmall Offline

E' veramente un piacere scoprire che, a tanti anni dalla scomparsa, esistono ancora convinti estimatori della musica di Jim Croce.

Pensavo ormai di far parte di una specie... estinta.

Speriamo che questo interessantissimo scambio di idee, informazioni, emozioni e ricordi possa contribuire a crearne di nuovi.

14-11-2012
1:51 am
Zio Mich (Riese P. X)
Member
Forum Posts: 5
Member Since:
16-03-2011
sp_UserOfflineSmall Offline

Jim Croce...ogni tanto lo rispolvero, un autore che ho sempre stimato tantissimo. La sua I'VE GOT A NAME a mio avviso é uno dei migliori pezzi in assoluto che io abbia mai ascoltato in vita mia, la adoro !! Anche se ad esser sincero ogni volta che ascolto la sua musica, mi prende un non so che di malinconia....ma potrebbe essere una cosa mia personale. Grazie per averlo ricordato, e per tutti i dettagli preziosi su di lui e il suo amico Maury che avete postato.

03-05-2013
4:04 pm
maxgit
Membro
Forum Posts: 1020
Member Since:
03-06-2005
sp_UserOfflineSmall Offline

Da estimatore di Croce non posso che appoggiare il post. Lo ascoltai una prima volta da giovanissimo e all'epoca non mi fece l'impressione così 'grossa' che mi ha fatto il contemporaneo ascolto di Taylor. Però poi, qualche anno fa (quindi tardissimo!), un amico mi presta questo disco – probabilmente quello meno famoso (?):

http://en.wikipedia.org/wiki/H….._Americana
Home Recordings: Americana
Da lì è stata una corsa ad accaparrarsi tutto quello che c'era, e scoprire un meraviglioso storyteller e raffinatissimo chitarrista (ho anche 'studiato' il suo fingerpicking così particolare). Ora, grazie a giampaolo, diamo il giusto apprezzamento anche al suo 'socio' Muehleisen!

Forum Timezone: Europe/Rome

Most Users Ever Online: 303

Currently Online:
13 Guest(s)

Currently Browsing this Page:
1 Guest(s)

Top Posters:

gioghitàr: 6990

Dario57: 5630

pacotom: 5437

wayx: 5271

rylan131: 4521

nonny guitar: 3964

futre: 3743

Giovanni: 3477

carlottah: 3322

ric velluto: 2991

Member Stats:

Guest Posters: 3

Members: 12966

Moderators: 2

Admins: 2

Forum Stats:

Groups: 6

Forums: 20

Topics: 9673

Posts: 126796

Newest Members:

konrad, walterkonrad, slytry

Moderators: margio: 584, moderatore:

Administrators: brandoni: 912, admin: 159