Avatar

Please consider registering
guest

sp_LogInOut Log In sp_Registration Register

Register | Lost password?
Advanced Search

— Forum Scope —




— Match —





— Forum Options —





Minimum search word length is 3 characters - maximum search word length is 84 characters

sp_Feed Topic RSS sp_TopicIcon
Gianfranco Preiti - 'Il Sangue E La Spina'
19-12-2011
2:38 am
Avatar
Giovanni
Membro
Forum Posts: 3477
Member Since:
21-10-2002
sp_UserOfflineSmall Offline

Un mio grande amico scomparso nel giugno di quest'anno. Ha studiato chitarra classica con Alirio Diaz e con Stefano Cardi, la chitarra battente, il mandolino, la mandola ed il mandoloncello. Il Liuto barocco, l'arciliuto, la tjorba, il tamburello. Come si può intuire, amava la musica classica, la musica antica e la musica folk italiana, calabrese in particolare. E' stato autore di una quantità di musica nella quale tutte queste passioni venivano non soltanto miscelate tra di loro e con il suo gusto per la musica pop, ma nutrite della sua vena creativa ed originale.

E' un modo un po' meccanico di ricordare una persona che è stato soprattutto un amico insostituibile, una persona che ha fatto della leggerezza e della sensibilità per gli altri il proprio stile di vita, ed anche... di morte, quando era ammalato si scusava se gli veniva un colpo di tosse come se fosse colpa sua.

Vengo stasera dall'aver partecipato alla presentazione del CD 'Il Sangue e La Spina', pubblicato successivamente alla scomparsa di Gianfranco dal gruppo 'Castalia', del quale fa parte tra gli altri il fratello Maurizio, che è anche un ottimo chitarrista acustico (ma stasera non ha potuto suonare per un infortunio alla spalla- abbiamo scherzato sul fatto che una chitarra con la spalla mancante si può fare, ma un chitarrista...). Ad integrare il programma della serata, una serie di grandi musicisti che hanno suonato una varietà di strumenti a dir poco affascinanti, come l'arciliuto, un flauto del 1700, una chitarra barocca, due componenti della Nuova Compagnia di Canto Popolare hanno fatto un set memorabile con chitarra e voce, e, a testimonianza dell'eclettismo musicale di Gianfranco, perfino io ho suonato un paio di brani che, come ho detto sul palco, gli sarebbe piaciuto ascoltare.

Quasi tutti abbiamo suonato senza amplificazione, e riuscire a farlo in una sala stipata da 150 persone dà un'idea del livello di attenzione e partecipazione del pubblico.

Ancora non ascolto il disco, ma ho ascoltato  i brani eseguiti live, ed ho la sensazione che raramente si sia ascoltata della musica popolare italiana così bella e ben interpretata.

"It's only my opinion, but it should be yours too" (Chet Atkins)

23-12-2011
1:55 am
Avatar
Carpandrea
Amministratore
Forum Posts: 152
Member Since:
27-11-2006
sp_UserOfflineSmall Offline

Anch'io ricordo una persona di gentilezza squisita, un uomo sensibilissimo alla vita sociale, un musicista di profonda compenetrazione tra musica antica, folklorica e contemporanea.

Ciao ciao!

Forum Timezone: Europe/Rome

Most Users Ever Online: 303

Currently Online:
56 Guest(s)

Currently Browsing this Page:
1 Guest(s)

Top Posters:

gioghitàr: 6990

Dario57: 5630

pacotom: 5437

wayx: 5273

rylan131: 4521

nonny guitar: 3967

futre: 3743

Giovanni: 3477

carlottah: 3322

ric velluto: 2991

Member Stats:

Guest Posters: 4

Members: 13028

Moderators: 2

Admins: 2

Forum Stats:

Groups: 6

Forums: 20

Topics: 9707

Posts: 126872

Newest Members:

markowens, davisondaisy, mandenti

Moderators: margio: 584, moderatore:

Administrators: brandoni: 912, admin: 159